Libri dell’autore: fiabe e favole per grandi e piccini

Chi si loda, si sbroda

Come per tutte le altre sezioni, (al momento solo la “Cineteca Didattica”, qui il link) ecco l’articolo introduttivo di “Libri dell’Autore” ossia… i miei libri! Già, non che mi piaccia fare chissà quale pubblicità, ma sarebbe da sciocchi non dedicarsi una piccola area per condividere ciò che si ritiene valido.

Chiariamo subito alcuni punti

Prima di tutto, non mi ritengo uno “scrittore” vero e proprio, più un “amante della scrittura”. Sottigliezze certo, ma le parole nella nostra meravigliosa lingua hanno significati e sfumature da non sottovalutare.

Secondo, la mia passione nello scrivere nasce da non molto lontano, diciamo dai primi anni universitari. Sì perché tutto partì da una sera, tarda sera, davanti al computer, dopo una lunga giornata di lezioni e studio. “Cosa faccio adesso?” Pensai. E, come ho scritto spesso in passato, fu come raccontò magistralmente Pirandello: “i personaggi mi chiesero una storia ove stare, ove vivere e esistere.”

Wow. Mi ha sempre colpito questo concetto. Personaggi fantastici che chiedono all’autore un luogo dove vivere…

Ok, ok, ma non divaghiamo troppo, che in questo sono formidabile. Non per nulla più volte i miei bambini mi hanno detto: “Maestro, tu ci parli di molte cose belle in classe ma a volte ti perdi nei discorsi.” Santa infanzia.

Tornando a noi. Mi sono domandato spesso: “Perché scrivo?” Per la gloria, per essere ricordato, per fare qualcosa di buono? Certamente una delle motivazioni principali è il desiderio di produrre storie e racconti “concreti,” attuali e con qualcosa da lasciare al lettore. Ho sempre detestato quelle storie senza senso, scritte magari per vendere prodotti e non cultura. Oggi abbiamo bisogno di libri interessanti, di libri che possano far crescere… soprattutto i bambini!

Ecco, qui tocchiamo un altro importante argomento.

Una piccola parentesi sull’infanzia

I bambini. Ho sempre detto, e continuerò a farlo, che la Carta Internazionale per i Diritti dell’Infanzia è del 1989, mentre quella degli animali è del 1979. Riesco con queste semplice date a rendere l’idea? Per noi “adulti” l’infanzia come la intendiamo oggi non esisteva, i bambini venivano considerati piccoli adulti, uomini e donne in miniatura, esseri imperfetti che dovevano crescere il primo possibile e nel più rigoroso dei modi. L’infanzia di oggi è un concetto ultra-moderno, fatto di sforzi di persone illuminate e che hanno avuto il coraggio di dire che i bambini non sono imperfetti, non sono un check-point, bensì un traguardo vero e proprio, una tappa fondamentale del nostro percorso di vita. Ci sarebbe da parlare molto su questo argomento, ma non penso che “Libri dell’Autore” sia la sede appropriata. Magari aprirò un’altra sezione dedicata.

A ognuno la sua musa ispiratrice

“Perché scrivo?” Torniamo a questa domanda. Oltre per quanto scritto sopra, indiscutibilmente mi piace sognare, immaginare, vivere come se tutto fosse un… cartone animato! In questo la mia musa ispiratrice è da sempre Gianni Rodari. Che cervello! Che fantasia! Quando cominciai a leggere i suoi libri rimasi subito affascinato, se non innamorato degli illogici schemi che metteva in ogni racconto o filastrocca. Come Pirandello, anche Rodari ha avuto e ha tuttora un ruolo fondamentale nella mia formazione “artistica,” e molte cose le devo certamente a lui.

Ok, sto nuovamente divagando. Devo concentrarmi ed essere più analitico. Anche perché non posso scrivere un articolo troppo lungo… altrimenti nessuno lo leggerà tutto!

Passiamo quindi una descrizione più precisa di “Libri dell’Autore.”

Cosa troverete in questa sezione

Qui potrete trovare tutti i libri che, con Amazon (magari un giorno anche qualcun’altro) sono riuscito a pubblicare, dopo enormi e numerosi timori sia sulla qualità sia sull’impegno che questo poteva comportare. Ciò che mi diede grande coraggio, qualche anno fa, furono sicuramente i numerosi concorsi nazionali e internazionali a cui partecipai (e nei quali fui premiato!). Ancora oggi mi diletto in concorsi letterari e devo dire che, perlomeno, stanno evidenziando un certo “stile” apprezzato da esperti del settore.

Tutti i miei libri, e questo fu lodato o criticato in diverse occasioni e recensioni, hanno e devono avere qualcosa: un insegnamento, una morale, un ricordo… chiamatelo come volete, ma deve lasciare nel lettore grande e piccino una sensazione di soddisfazione. Certo, dipende dai gusti ma almeno in partenza il mio intento è quello!

Se qualcuno di voi si fosse incuriosito, può intanto visitare la mia pagina Pinterest per avere un’idea più precisa, l’ho già fatto in altri articoli ma, al massimo, non ci cliccate! Qui!

Un colpo di coda

Con i prossimi articoli descriverò più dettagliatamente ogni singola pubblicazione, ma prima di chiudere mi piacerebbe rendere chiaro un ultimo concetto. A me piace scrivere fiabe e favole e cerco di farlo in modo che bambini di ogni età possano goderne, magari con qualcuno vicino a raccontargliele. Ma c’è un secondo scopo, più profondo e meno intuitivo. Io, con il lavoro che faccio, credo fermamente nell’educazione e nell’istruzione come variabile primaria dello sviluppo e della crescita personale. In tutto questo, educatori, genitori, insegnanti o chiunque abbia delle responsabilità in tal senso, hanno bisogno di trovare materiale bello, semplice, intuitivo o, più semplicemente, divertente.

Ecco, “Libri dell’Autore” vuole essere una sezione soprattutto per voi, per chiunque voglia trovare storie che, ovviamente secondo me, possono essere utilizzate in modo “educativo,” sano. Storie senza volgarità, senza superficialità, ma con tanti valori, tanto divertimento e… fantasia!

Grazie mille. Un saluto a tutti e buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.